Con l’Associazione Culturale Luce e Verità alla scoperta del “sentiero delle Baie”

Piacevole iniziativa quella che ci ha visto protagonisti nella giornata appena trascorsa in quel di Testaccio d’Ischia. Partiti dal Testaccio, poco prima della piazza, abbiamo percorso la caratteristica Via Astiere alla ricerca del sentiero che in poco meno di un’ora ci avrebbe condotti fino al piccolo belvedere di Monte Cotto dove un tempo era in funzione una torretta di avvistamento durante il periodo bellico. Parliamo di uno dei sentieri della lucertola che, purtroppo, al momento versa in condizioni di forte degrado. Quello da noi percorso è il sentiero della lucertola blu, chiamato appunto “delle baie”. Le baie in questione sono la Scarrupata, i Maronti e Punta San Pancrazio e vi possiamo assicurare che il panorama è mozzafiato. Il sentiero è percorribile in circa un’ora anche se l’incuria ci ha messo a dura prova . Piacevole sorpresa l’aver potuto ammirare, anche se dall’esterno, l’antica Cappella dell’Assunta. Ovviamente il nostro è stato anche un percorso di studi ma la bellezza dei luoghi ha saputo rapirci fino all’ultimo minuto di passeggiata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *